Partecipa alla Seconda Edizione del concorso “Welfare, che impresa!”


La Seconda Edizione del concorso “Welfare, che impresa!” promosso da UBI Banca, Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Bracco e Fondazione Golinelli con il contributo scientifico di AICCON e Politecnico di Milano - Tiresia e la partnership tecnica degli incubatori PoliHub e Socialfare e Campania NewSteel, premierà i migliori progetti di welfare di comunità in grado di produrre benefici in termini di sviluppo locale, nei seguenti settori: agricoltura sociale, valorizzazione del patrimonio culturale e conservazione del paesaggio, welfare culturale e inclusivo, servizi alla persona e welfare comunitario.

I progetti dovranno essere capaci di generare impatto sociale e occupazionale, avere una connotazione fortemente tecnologica, essere scalabili, replicabili, economicamente sostenibili e ancora in fase di realizzazione o ancora da iniziare.
Iscrivi subito la tua idea progettuale sul sito Welfare che impresa! 
Ecco cosa prevede la Seconda Edizione del concorso “Welfare, che impresa!”:

  1. candidatura idee progettuali con training e-learning obbligatorio
  2. selezione 1 GIURIA ONLINE: almeno12 finalisti
  3. workshop formativo e mentorship riservati alle Organizzazioni finaliste  
  4. selezione 2 GIURIA FINALE: Pitch dei finalisti e premiazione vincitori
  5. incubazione o accelerazione e monitoraggio.

I vincitori potranno accedere a prodotti e servizi a supporto dello sviluppo del progetto, differenti in relazione alle rispettive caratteristiche ed esigenze:

  • finanziamento a tasso zero della linea UBI Comunità per soggetti non profit di importo fino a  50.000 euro, della durata massima di 60 mesi con eventuale preammortamento di 24 mesi
  • conto package Formula Impresa Non Profit Online con 36 mesi di canone gratuito
  • contributo a fondo perduto: pari a 20.000 euro
  • incubazione o accelerazione di impresa e copertura spese di alloggio 4 mesi (coworking + tutoring) del valore di 5.000 euro
  • supporto alla misurazione dell’impatto sociale del progetto.

 

Per le condizioni contrattuali si rinvia a quanto indicato nei fogli informativi disponibili presso le filiali di UBI Banca e nella sezione "Trasparenza" del sito. Finanziamento a tasso fisso, TAEG 0%, durata max 60 mesi con eventuale preammortamento max 24 mesi. Concessione del finanziamento soggetta alla verifica dei requisiti di accesso. L'iniziativa ai sensi di quanto previsto dall'art. 6 del DPR 430/2001 non è soggetta alla disciplina delle manifestazioni a premio.