Autoregolamentazione


UBI Banca è attivamente impegnata nell’attuazione di una serie di iniziative di autoregolamentazione definite a livello di settore, con l’obiettivo di favorire la semplicità di informazione e il confronto tra i prodotti e i servizi offerti sul mercato.
Queste iniziative, dapprima promosse dal Consorzio PattiChiari e ora gestite direttamente dall’Associazione Bancaria Italiana con il supporto di un Osservatorio Indipendente (rappresentativo di diverse realtà sociali, professionali, istituzionali e dell'associazionismo non profit), intendono aiutare la clientela nel compiere scelte maggiormente consapevoli e informate.

Allo stato attuale le iniziative di autoregolamentazione attivate da UBI Banca sono:

1. Conti correnti a confronto

Sul sito www.comparaconti.it è disponibile un motore di confronto online gratuito che fornisce informazioni complete, aggiornate e comparabili sui conti correnti offerti dalle banche aderenti.
Il motore include i conti correnti a pacchetto, i conti correnti ordinari e i conti di base offerti ai consumatori, mentre in un’apposita sotto sezione è possibile confrontare i prodotti di inclusione finanziaria (servizio bancario di base).
Per ciascun conto, la banca pubblica una scheda standard di confronto, recante le principali condizioni economiche e i contenuti di servizio, incluso l'indicatore sintetico di costo.

2. Trasferibilità dei servizi di pagamento e chiusura conto

Servizio che permette ai Clienti consumatori di richiedere alla propria banca di trasferire su di essa addebiti diretti (SDD), bonifici e saldo del conto attivi su di un'altra banca. In dettaglio è possibile richiedere:

  • il trasferimento da una Banca o altro Prestatore di servizi di pagamento (PSP) ad un'altra Banca/PSP delle informazioni su tutti o su alcuni degli addebiti diretti ricorrenti (ad esempio pagamento utenze), degli ordini permanenti di bonifico in uscita (ad es. pagamenti ricorrenti a terzi) e dei bonifici in entrata ricorrenti (ad esempio accredito stipendi e canoni di locazione, etc.) effettuati su un determinato conto di pagamento, in modo da poterli parimenti attivare su un conto di pagamento aperto presso l'altra Banca/PSP
  • il trasferimento dell'eventuale saldo positivo (ed eventuale chiusura del conto) da un conto di pagamento presso la Banca/PSP di origine ad un conto di pagamento di destinazione presso un'altra Banca/PSP.

Ulteriori informazioni sono disponibili consultando la documentazione realizzata da ABI

3. Tempi medi di risposta sul credito

L'iniziativa prevede che la banca monitori, attraverso un processo strutturato, il tempo impiegato per fornire risposta alle richieste di finanziamento ricevute dalle piccole imprese e pubblichi trimestralmente, all'interno del motore di confronto presente sul sito www.comparaconti.it, il tempo medio per regione e per classi di importo predefinite.
Al fine di facilitare il dialogo con le imprese e di fornire strumenti di orientamento per gli imprenditori, la banca mette inoltre a disposizione l’elenco dei documenti necessari per richiedere un fido nonché un’apposita informativa (scheda “Assistenza al credito”) che illustra i criteri generali con cui le banche valutano la capacità di credito delle piccole e medie imprese.

 

Avviso importanteIn considerazione della sospensione sul sito www.comparaconti.it dei motori di informazione e confronto “Conti correnti a confronto” e “Tempi medi di risposta sul credito" (decisa dall’ABI a seguito della pubblicazione del D. Lgs. n.37 del 15 marzo 2017 in tema di comparabilità delle spese), evidenziamo che non sono al momento disponibili i prospetti relativi ai tempi medi di risposta sul credito di UBI Banca.

 

Per ulteriori informazioni:

visita il sito www.comparaconti.it